Home CRONACA Filo di nota / Treni stipati. In epoca coronavirale, proprio un’ideona

Filo di nota / Treni stipati. In epoca coronavirale, proprio un’ideona

Nella foto che state guardando sono presenti elementi posticci, cioè aggiunti in fase di trattamento dell’immagine: i “pixel” a copertura degli occhi di alcuni soggetti, trattandosi di minorenni o presumibili tali, et cetera. Tutto il resto è vero: ieri mattina, ore 7.34, treno regionale da Mendrisio in direzione di Lugano e successivi, affollamento – studenti soprattutto – in stile metropolitana alla stazione “Shinjuku” di Tokyo dove, come noto, per conto dell’azienda di trasporti operano gli spingitori professionisti, quelli che pestano duro per infilare quanti più passeggeri sia possibile a bordo dei convogli. Situazione inaccettabile (e più volte denunciata) a condizioni ordinarie; situazione riprovevole (e da denunciarsi ogni giorno, con ogni documentazione, con tutta la forza che è necessaria) ora che siamo nel mezzo della pandemia coronavirale. Diteci: si pretende, si pretende, e poi che cosa si offre?