Home ECONOMIA Borse anodine, Zurigo non brilla. E anche Wall Street si mette in…...

Borse anodine, Zurigo non brilla. E anche Wall Street si mette in… pausa

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.56) In resistenza con minimo cedimento, dopo transito anche sopra la soglia dei 10’600 punti, lo “Swiss market index” per breve periodo oltre la soglia dei 10’600 punti e al saldo su quota 10’565.12 punti all’ultimo riscontro (meno 0.20 per cento). Listino primario appoggiato dai titoli assicurativi (“Swiss Re Ag” il migliore, più 2.02 per cento) oltre che dal lusso (“Compagnie financière Richemont Sa”, più 1.98 per cento, in piazza d’onore); greve, sul fronte opposto, la caduta del valore “Lonza group Ag” (meno 5.14, il peggiore). Dalle altre sedi di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 0.04; Ftse-Mib a Milano, più 0.55; Ftse-100 a Londra, meno 0.87; Cac-40 a Parigi, più 0.21; Ibex-35 a Madrid, meno 0.65. Prevalenza al ribasso sugli indici a Wall Street: Nasdaq, più 0.15; S&P-500, meno 0.27; “Dow Jones”, meno 0.46. Fermo sui 108.0 centesimi di franco il cambio per un eur