Home CULTURA Filo e ricamo, alla “Doppia V” cinque artisti che vanno a… segno

Filo e ricamo, alla “Doppia V” cinque artisti che vanno a… segno

145
0

Ad inaugurazione venerdì 26 aprile, negli ambienti della “Galleria Doppia V” in Lugano (via Moncucco 3), la mostra “Per filo e per segno” in cui cinque artisti dalle varie origini e dalle necessariamente diverse esperienze si mettono a confronto con il visitatore proponendo opere d’arte realizzate – in tutto o in parte – a ricamo, quest’ultimo da intendersi come strumento della costruzione e della rappresentazione di un’immagine ma anche – si direbbe “soprattutto”, nell’insieme dei lavori qui raccolti – di una serie di connessioni tra pensieri e forme. Mani e menti di Margarita Brum, François Burland, Victoria Diaz Saravia, Céleste Meylan ed Aurélie William Lavaux. Taglio (metaforico) del… filo alle ore 18.00 di venerdì 26 aprile, con presentazione a cura di Maria Rosaria Valentini; apertura dal martedì al venerdì (ore 10.00-12.00 e 14.00-18.00), ed il sabato su appuntamento; “finissage” previsto per venerdì 24 maggio. In immagine, Victoria Diaz Saravia.