Home CRONACA Colpo di stiletto / Ti conosco, mascherina. E il costo ricadde sulla...

Colpo di stiletto / Ti conosco, mascherina. E il costo ricadde sulla cliente

Primo effetto riscontrabile (in forma di preavviso ai clienti) dalla riapertura dei negozi di parrucchiera nella fase “uno e un quarto” di uscita dall’emergenza pandem(on)iaca: in vari casi, aumento dei prezzi praticati nell’ordine di uno, due o tre franchi per seduta, ma senza che ciò trovi riscontro nel tariffario. Il motivo? Ricarico di costi. Oh: e quali costi? L’imposto utilizzo di mascherine da parte sia dell’operatrice sia dell’ospite; la quale ospite, dunque, è chiamata a pagare per qualcosa che non ha richiesto e, in funzione di ciò, anche per qualcosa di non richiesto e che è in utilizzo da parte della fornitrice del servizio. Fino a qui le parrucchiere, attività da visita “una tantum”; pensate un po’ a che cosa accadrebbe se lo stesso sistema fosse adottato, per dire, dalle commesse in panetteria…