Home CRONACA Case per anziani, il Covid-19 sembra inarrestabile: salgono i contagi, due morti...

Case per anziani, il Covid-19 sembra inarrestabile: salgono i contagi, due morti in più

Sempre motivo di angoscia il bollettino di guerra che giunge dalle residenze per anziani con riferimento alla pandemia da Covid-19: il virus, come attestano fonti interne alla “Adicasi” (associazione tra i direttori degli istituti di questa tipologia nel territorio della Svizzera di lingua italiana), rimane presente in poco meno di un terzo delle strutture (21 su 68) e nel solo transito da ieri all’alba di oggi sono stati registrati altri due decessi tra le persone ospiti, per un totale di 344 dalla seconda settimana di marzo 2020 a questa parte. Fermi i ricoveri (109 nel complesso), è da rilevarsi l’elevato numero di residenti il cui tampone è risultato positivo nelle ultime 24 ore: 18 i casi, a fronte di nove pazienti di cui è stata dichiarata la guarigione (1’090), per un totale di 181 persone contagiate al momento.

Articolo precedenteCovid-19 in Ticino, vittime a doppia cifra e più di 300 nuovi contagi
Articolo successivoStabile in fiamme a Lugano quartiere Besso: tre intossicati