Home CULTURA Mendrisio, con gli storici dell’arte alla (ri)scoperta di Domenico Fontana

Mendrisio, con gli storici dell’arte alla (ri)scoperta di Domenico Fontana

158
0

Si riapre la stagione degli appuntamenti “extra moenia” sotto egida dell’“Associazione storici dell’arte della Svizzera italiana-Asasi”: per sabato 21 gennaio è in calendario la visita guidata alla mostra “Le invenzioni di tante opere”, evento in corso alla “Pinacoteca Giovanni Züst” in Mendrisio quartiere Rancate e dedicato alla figura ed all’attività del melidese Domenico Fontana architetto e ingegnere. Ad accompagnare i visitatori (20 al massimo) saranno Nicola Navone e Patrizia Tosini, due dei tre curatori dell’esposizione. Inizio visita alle ore 14.30; prenotazione obbligatoria entro mercoledì 18 gennaio (riferimento: sito InterNet www.asasi.ch; “e-mail” all’indirizzo agustoni.arogno@bluewin.ch); priorità agli iscritti Asasi per l’anno sociale 2022-2023. In immagine, Domenico Fontana in un dipinto di Federico de Zucharellis poi Zuccari.

Previous articleCittiglio (Varese): auto sfonda un muro ed una vetrina, gravi due giovani
Next articleHockey Ml / Vittoria nel “derby” e doppio sorpasso: Coira solitario in vetta