Home SVIZZERA Grigioni e Covid-19, giovedì altro scatto nella campagna vaccinale

Grigioni e Covid-19, giovedì altro scatto nella campagna vaccinale

Potranno prenotarsi per la vaccinazione anti-“Coronavirus”, già da dopodomani ossia giovedì 22 aprile, i residenti nel Canton Grigioni che appartengono agli ultimi tre gruppi identificati per fasce di età ossia 35-44 anni, 25-34 anni e 16-24 anni. La priorità all’interno dei singoli gruppi di età, in conferma di prassi adottata, sarà data nel segno del “Chi primo si annuncia, per primo viene trattato”. Allo stato delle cose, nei nove centri di vaccinazione attivati, circa 1’300 le persone che vengono ammesse ogni giorni; accesso prioritario hanno sempre gli “Over 75” e coloro che sono affetti da gravi malattie croniche, e nel frattempo è in corso la convocazione degli “Over 65”: secondo cifre correnti, oltre 30’000 soggetti hanno già ricevuto la prima dose e 20’000 individui sono giunti già alla fine del trattamento. Per quanti appartengono ai gruppi 25-34 anni e 16-24 anni, il tempo intercorrente fra prenotazione e chiamata è fissato ad un massimo di due mesi e mezzo. In base alle raccomandazioni giunte ed aggiornate dai vertici dell’Ufficio federale sanità pubblica, nel caso di comprovato contagio da “Coronavirus” viene suggerita la vaccinazione a distanza di sei mesi dal momento in cui è stata accertata la positività; fa eccezione, e qui vale l’ipotesi di vaccinazione dopo soli tre mesi, chi sia particolarmente “a rischio”. Inoltre, alle persone che siano state contagiate viene somministrata una sola dose di vaccino mRna (a questa modalità di trattamento fanno eccezione i soggetti immunodepressi o immunodeficienti).