Home CRONACA Controlli-“radar”, per una settimana niente apparecchi semistazionari

Controlli-“radar”, per una settimana niente apparecchi semistazionari

0

Molto, molto Luganese nelle preferenze dei controlli mobili della velocità nella settimana compresa fra lunedì 28 marzo e domenica 3 aprile, come indicato nella nota-stampa diffusa oggi dal portavoce della Polcantonale. Così per aree e località: nel Distretto di Bellinzona, Lumino, Gnosca, Cadenazzo, Monte Carasso, Sementina, Arbedo, Bellinzona-città e Claro; nel Distretto di Leventina, Pollegio; nel Distretto di Riviera, Cresciano, Iragna e Biasca; nel Distretto di Locarno, Ponte Brolla, Losone, Minusio, Cugnasco e Riazzino: nel Distretto di Lugano, Gentilino, Grancia, Paradiso, Ponte Tresa, Monteggio, Muzzano, Vaglio, Astano, Lugano-centro, Cassarate, Molino Nuovo, Besso, Breganzona, Bioggio, Agno, Gravesano, Rivera e Novaggio; nel Distretto di Mendrisio, Vacallo, Capolago, Ligornetto, Rancate, Chiasso, Mendrisio e Coldrerio. Per una volta, invece, assenti i controlli con apparecchiature semistazionarie.

Previous articleCadorago (Como): droga a bordo, 36enne fermato ed arrestato sulla A9
Next articleDrama in Adelboden (Kanton Bern): Skifahrer nach Unfall verstorben