Home CRONACA Bellinzona, a nuova vita il comparto fluviale in zona Torretta

Bellinzona, a nuova vita il comparto fluviale in zona Torretta

Sussidio da 1’769’416.00 franchi, su approvazione in sede di Consiglio di Stato, per le opere di riqualificazione del Ticino in zona Torretta (Città di Bellinzona), il tutto nel contesto del progetto di rinaturazione che porterà alla costituzione del Parco fluviale Saleggi-Boschetti sul quale è ipotizzato un investimento totale per circa 80 milioni di franchi, cofinanziati da Cantone e Confederazione e su sviluppo pluriennale. Previsti inoltre interventi complementari in corrispondenza dell’immissione del riale Progero (quartiere Gudo) e dell’arginatura (zona Torretta). L’opera di rinaturazione, come indicano fonti del Dipartimento cantonale territorio, è data da due esigenze di base: da un lato, favorire la dinamicità naturale delle acque ed intervenire sulla stabilità degli argini e sulla riduzione dell’erosione del fiume, problemi legati agli effetti delle opere di correzione condotte nei decenni passati; dall’altro, tutelare e valorizzare l’ambiente, garantendo anche una miglior fruibilità del fiume da parte di cittadini ed ospiti.