Home CRONACA Sorry, folks, ma il Covid-19 si impenna: due vittime, riesplodono casi e...

Sorry, folks, ma il Covid-19 si impenna: due vittime, riesplodono casi e ricoveri

34
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 13.05) Prefigurata, prefigurata, prevista, qui con reiterate raccomandazioni alla prudenza ed in richiamo a non abbassare la guardia ed a prendere decisioni congrue in autotuela: sul passaggio da settembre ad ottobre, ed anzi nell’esatta settimana del transito, un’improvvisa cresta di contagi in Ticino riporta il Covid-19 a manifestarsi su cifre che inducono ad una non marginale preoccupazione. Avantutto i decessi, due, per totali 46 nel contesto della sesta fase pandemica e 1’239 nel complesso ovvero secondo computo generale. Nuovi positivi: 1’960 nell’arco di sette giorni (erano stati 1’098 nell’omologo periodo precedente), per complessivi 21’535 sempre nella fase corrente (da mercoledì 22 giugno 2022) e 172’612 in totale. Oltre il raddoppio (più 108 per cento) il numero dei posti-letto occupati in strutture nosocomiali: si sfiora di nuovo la tripla cifra, e tre dei 98 degenti si trovano sottoposti a terapie intensive. Dall’Ufficio del medico cantonale la constatazione: sì, siamo alle prese con una nuova recrudescenza del “Coronavirus”. I motivi di preoccupazione si riproducono peraltro nel sistema delle case per anziani: su periodo solo in parte coincidente con quello considerato 13 guarigioni, 23 nuovi positivi, 23 ospiti contagiati all’interno di sei strutture; una vittima in più (e sono 421 quelle riferite alla pandemia covidiana, mentre non viene più fornito il dato pertinente ai contestuali decessi per cause differenti), un ricoverato in più. Non l’autunno che avremmo desiderato, ma è l’autunno che avevamo temuto.

Previous article“Minirally” finito, Borse europee di nuovo sotto il segno “meno”
Next articleMalnate (Varese): auto si ribalta sulla “Briantea”, feriti due uomini