Home SPIRITUALITA' Maggia, il senso della grazia nella celebrazione della patronale

Maggia, il senso della grazia nella celebrazione della patronale

104
0

Emozionante celebrazione della festa patronale, oggi a Maggia, nel plurisecolare oratorio titolato a santa Maria delle Grazie, aperto in via straordinaria per la circostanza. Pur in assenza di un segno della tradizione qual era ad un tempo la processione in corteo, massiccia la partecipazione (chiesa gremita) alla liturgia eucaristica delle ore 10.30 e che è stata presieduta da don Fabrizio Sgariglia, coamministratore “in solido” delle nove parrocchie tra Bassa e Media ValleMaggia; rilevante, durante l’omelia, lo spazio dato alla valenza specifica delle grazie nella quotidianità familiare. Al termine, momento conviviale con aperitivo offerto e tradizionale vendita delle torte. Nella foto GdT, un momento della celebrazione.

Previous articleDoppio voto nei Grigioni: l’Udc domina ma non sfonda in Governo
Next articleCantone, passa netto il “Morisolistop”: conti in pari entro fine 2025