Home CRONACA Covid-19, 45 i contagiati in Ticino. In vigore le restrizioni cantonali

Covid-19, 45 i contagiati in Ticino. In vigore le restrizioni cantonali

Incremento sì, e vi sarebbe di che meravigliarsi in caso contrario, ché gli effetti del fenomeno epidemico si manifestano – cosa ormai acclarata – a distanza di giorni dal momento in cui il virus viene contratto. Nessuna sorpresa, oggi, nell’apprendere che sono saliti a 45 (da 33 del giorno precedente, e da 19 di avant’ieri) i soggetti positivi al “test” per il Covid-19, come riferiscono fonti dello Stato maggiore cantonale di condotta. Nessuna indicazione viene fornita circa le modalità del contagio, sicché è da ipotizzarsi un riscontro della presenza del virus in ragione dell’indagine condotta nel contesto familiare (e/o professionale) di persone già sotto cura. Quanto alle prescrizioni, con decorrenza dalle ore 0.01 di oggi i provvedimenti restrittivi imposti dall’autorità politica cantonale (fra i principali: numero limitato di presenze a manifestazioni ed eventi; orari ridotti per le visite a pazienti in ospedali, cliniche ed altre strutture comunitarie; disposizioni specifiche ai responsabili dei servizi di assistenza e di cura a domicilio); nessuna decisione investe invece il sistema scolastico ed i trasporti pubblici (in ispecie quelli su rotaia). Sempre in servizio, sette giorni su sette e con copertura per oltre due terzi della giornata (ore 7.00-22.00), il numero telefonico gratuito 0800.144144 per informazioni sul “Coronavirus”, così come opera in fascia diurna (ore 8.00-18.00) il servizio a carattere federale.