Home SPORT Calcio / Lugano steso all’esordio, la corsa in “Conference” ora è chimera

Calcio / Lugano steso all’esordio, la corsa in “Conference” ora è chimera

0

Male per impostazione, male per concentrazione (checché provi Mattia Croci-Torti a sostenere il contrario: fa l’allenatore, nel suo mestiere sta anche il provare a rianimare le truppe) e male per esito. Tre note negative fanno una sconfitta, forse già decisiva per le sorti del Lugano pedatorio nella fase di qualificazione della “Conference league”: a secco l’attacco, due goal subiti (39.o, Tomer Josefi; 85.o, Astrit Selmani), ecco che il Bersabea alias Beer’sheva passa sul campo di Cornaredo e che le prospettive di superamento del turno da parte dei bianconeri diventano velleitarie quanto l’aggancio di un’astronave agli anelli di Saturno. Difetti del Lugano: tessitura del gioco quasi inesistente nell’intera prima frazione, qualche marcatura molliccia, sviste dal peso che potete immaginare (seconda rete sull’unica occasione reale avuta dagli ospiti). Confronto di ritorno largamente compromesso, e chissà che proprio questo possa servire alla causa: in fondo, persa per persa dopo lo 0-2 di quest’andata, la si dovrebbe giocare alla bucaniera.

Previous articleBreggia, rogo in frazione Roncapiano: sgombero forzato, fiamme circoscritte
Next articleComo, ancora fatali le acque del Lario: morto un 64enne neozelandese