Home CONFINE Como, ancora fatali le acque del Lario: morto un 64enne neozelandese

Como, ancora fatali le acque del Lario: morto un 64enne neozelandese

0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, VENERDÌ 5 AGOSTO, ORE 3.39) Di nuovo le acque del Lario antistanti viale Geno a Como quale teatro di una vicenda dall’esito tragico: un villeggiante 64enne, passaporto neozelandese, è stato dichiarato morto in ospedale per asfissia da annegamento, e ciò a distanza di lungo tempo (c’è chi parla di mezz’ora, c’è chi dice quasi un’ora) dal momento in cui l’uomo si era immerso in tuffo nella zona balneabile e posta sotto controllo di un assistente ai bagnanti. Il dramma è maturato intorno alle ore 17.06; per le ricerche, oltre a personale sul posto, erano stati mobilitati agenti della Polizia di Stato, soccorritori “Areu” e Vigli del fuoco; ad avvenuta individuazione del corpo esanime ad una profondità di circa sei metri, aggancio sino alla superficie e trasferimento in codice rosso a sede nosocomiale in cui, purtroppo, i sanitari si sono inchinati all’inevitabile.

Previous articleCalcio / Lugano steso all’esordio, la corsa in “Conference” ora è chimera
Next articleComo: rogo in sponda est del lago, blocco al traffico sulla “Lariana”