Home SPORT Calcio Dna / Losanna e Basilea, fuochi d’artificio. E il Lugano gode

Calcio Dna / Losanna e Basilea, fuochi d’artificio. E il Lugano gode

Detronizzato “pro tempore” dalla piazza d’onore, è vero; ma per lo scarto d’un punto, ed essendo negli occhi l’opportunità di far legna con il Servette, fra poche ore, a Cornaredo, con occasione di riaggancio o anche di sorpasso. Al Lugano non dev’essere proprio dispiaciuto l’esito di uno tra gli odierni anticipi nella 31.a giornata del calcio di massima serie: sul 3-3, in confronto pirotecnico (43 tiri, ospiti risaliti prima dallo 0-2 e poi dal 2-3; un rigore per parte nello spazio di tre minuti attorno alla prima mezz’ora di gioco), si sono lasciati Losanna e Basilea, e da qui il minimo allungo dei renani sui bianconeri ticinesi mentre il Losanna rimane sotto di due lunghezze. Nell’altro incontro odierno, preziosa vittoria (1-0) del San Gallo sul Vaduz; biancoverdi a “più quattro” sulla seconda linea, ma un eventuale successo del Sion a Berna sullo Youngboys (è questo uno tra gli appuntamenti in calendario per domani) determinerebbe il riaggancio da parte dei vallesani ed una sostanziale riapertura della lotta per la salvezza. Gli altri incontri: Lugano-Servette (domani); Lucerna-Zurigo (domani). La classifica: Youngboys 69 punti; Basilea 44; Lugano 43; Losanna, Servette 41; San Gallo 37; Lucerna 36; Zurigo 35; Vaduz 33; Sion 30 (Basilea, Losanna, San Gallo, Vaduz una partita in più).