Home CRONACA Anabasi vetturale sulla A2, Erstfeld-Chiasso in quattro ore (se va di lusso)

Anabasi vetturale sulla A2, Erstfeld-Chiasso in quattro ore (se va di lusso)

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 10.01) Smoccolamento di litanie dei santi e sgranatura antifrastica di rosari, con substrato di preficale salmodia di inni, da parte dei vetturali in transito stamane sui principali assi viari da e per il Ticino, guarda caso a cagione di incolonnamenti che potrebbero condurci a fissare qualche “record” per l’annata. Stato dell’arte sulla A2 in direzione sud: fra lo svincolo di Erstfeld-Primocampo e quello di Göschenen-Casinotta, in territorio urano, code per 12 chilometri (picco raggiunto: 14) sino al portale della galleria del San Gottardo, tempi di percorrenza non inferiori alle due ore, chiuso in entrata lo svincolo di Göschenen-Casinotta, imbottigliamenti anche sulla viabilità ordinaria in direzione del passo; sull’uscita verso l’Italia, code per sette chilometri tra le intersezioni con la A394 in Mendrisio e la dogana di Chiasso-Brogeda (ma qui le alternative esistono, sono molte e sono note); a computo fatto, da calcolarsi quattro ore sui 145 chilometri da Erstfeld-Primocampo al momento in cui si passa sotto gli occhi dei finanzieri italiani. Per quanto riguarda la A2 in direzione nord, briciole di attesa in prossimità del portale della galleria del San Gottardo, al momento un chilometro con qualche escursione in “effetto yo-yo”; da considerarsi nell’ordinario i rallentamenti in zona Piotta (Leventina), Galbisio (Bellinzonese) e Taverne (Luganese). In immagine, la situazione in corrispondenza dell’abitato di Balerna, direzione sud, alle ore 9.58.

Articolo precedente“Radar”, in vista del Primo agosto festeggia solo la ValleMaggia
Articolo successivo85-jähriger verursacht in Oberägeri Kollision mit vier Verletzten