Home GRIGIONI ITALIANO Poschiavo: infortunio sul lavoro, operaio semisepolto dal materiale di scavo

Poschiavo: infortunio sul lavoro, operaio semisepolto dal materiale di scavo

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 10.22) Ancora nessuna indicazione da fonte sanitaria circa le condizioni di salute del 53enne che intorno alle ore 14.13 di ieri, lunedì 11 ottobre, durante operazioni di scavo nel cantiere di un’abitazione in via Dal Poz a Poschiavo, è stato investito da una massa di terriccio staccatasi dalla parete del fossato. Questione di centimetri, come è stato rilevato durante i soccorsi, e per l’uomo non ci sarebbe stato nulla da fare tali sono stati la violenza dell’impatto e l’entità del materiale precipitato; pur con tutta la rapidità necessaria nell’intervento, i soccorritori hanno dovuto lavorare con particolare cautela una volta constatato il fatto che del collega erano rimasti visibili solo la testa e le spalle. Accertata la dinamica dell’episodio: il 53enne, sceso dalla cabina dell’escavatore che aveva manovrato per lo scavo, stava piazzando un contenitore per il materiale quando la parete si è disgregata con le conseguenze descritte. Assistenza medica a cura di operatori del servizio di ambulanza, indi trasferimento al “Centro sanitario Valposchiavo” e da lì, sulla scorta di evidenze cliniche, elitrasporto all’“Ospedale cantonale” in Coira. Aperta l’inchiesta di prammatica sull’accaduto. Nella foto (fonte: Polcantonale Grigioni), la zona dell’incidente.

Articolo precedenteLugano, bossa nova e voce fascinosa all’aperitivo di “Jazz in Bess”
Articolo successivoCovid-19 in Ticino, ricoveri e nuovi contagi al minimo della quarta ondata