Home ECONOMIA Borsa di Zurigo poco tonica, pesa il lusso. New York, spinge il...

Borsa di Zurigo poco tonica, pesa il lusso. New York, spinge il Nasdaq

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.22) Scampoli di agosto, e per meglio dire frammenti del secondo quadrimestre, alla Borsa di Zurigo dove nulla è facile, nulla è scontato eppure torna a manifestarsi il “trend” da marcia sul posto che in effetti, per quanto riguarda il listino primario, aveva prodotto una limatura pari allo 0.20 per cento nella scorsa settimana di attività ed un progresso di poco superiore al due per cento nel mese. Sui 12’436.58 punti (meno 0.02 per cento) lo “Swiss market index”, oggi, in seduta priva di mordente e nella quale hanno faticato dapprima i farmaceutici e poi il lusso (“The Swatch group Ag”, meno 0.53; “Compagnie financière Richemont Sa”, meno 1.06); “Alcon incorporated” (più 0.88) il valore capofila. Pochi motivi di interesse dall’allargato, dove tuttavia continua la risalita del titolo “U-blox Ag” (più 1.16 per cento); bordata trionfale (più 11.80) per “Aluflexpack Ag”, di ritorno sui valori di inizio marzo. Così nelle altre sedi di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, più 0.22 per cento; Ftse-Mib a Milano, più 0.63; Ftse-100 a Londra, chiuso; Cac-40 a Parigi, meno 0.08; Ibex-35 a Madrid, meno 0.61. New York ben attrezzata sul Nasdaq, con guadagno superiore alla figura intera. In risalita a 108.1 centesimi di franco il cambio per un euro; 91.65 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin stimato sui 44’318 franchi.

Articolo precedenteUn “clic” per far amare l’agricoltura, ecco i vincitori del concorso
Articolo successivoCovid-19 in Ticino, un decesso nel fine-settimana. Cala la media dei nuovi contagi