Home ECONOMIA “Swiss market index” al pari, sofferenza nel lusso. Tassi al taglio negli...

“Swiss market index” al pari, sofferenza nel lusso. Tassi al taglio negli States

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.05) Stracondizionato dalle tensioni sul comparto lusso (“The Swatch group Ag”, meno 3.72 per cento, titolo al penultimo posto nel listino primario; “Compagnie financière Richemont Sa”, meno 6.16 e scomodo ruolo da lanterna rossa su nuova raccomandazione – con passaggio da “hold” a “sell” – da parte di analisti Ubs) lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo in seduta tuttavia chiusa sopra la linea, con attestazione a 10’018.84 punti ovvero in incremento pari allo 0.05 per cento. “LafargeHolcim limited” e “Lonza group Ag” (più 1.31 e più 1.24 per cento) dominatori sul versante opposto. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.14; Ftse-Mib a Milano, più 0.67; Ftse-100 a Londra, meno 0.09; Cac-40 a Parigi, più 0.09; Ibex-35 a Madrid, più 0.31. Scarso l’entusiasmo a Wall Street, fors’anche perché la notizia era ormai data per scontata, per il taglio dei tassi (25 punti-base, forchetta ora dall’1.75 al 2.00 per cento) da parte dei vertici della “Federal reserve” statunitense: dopo partenza largamente negativa, tuttavia, apprezzabile il recupero (Nasdaq, meno 0.11 per cento; “Dow Jones”, più 0.13; S&P-500, più 0.03) Mercato dei cambi: euro in temporaneo riaggancio a quota 110 centesimi di franco.