Home SPETTACOLI Locarno, al “CambusaTeatro” le mille “lei” in William Shakespeare

Locarno, al “CambusaTeatro” le mille “lei” in William Shakespeare

Punta sull’attualità delle figure femminili in William Shakespeare l’ultimo lavoro della compagnia “Opera retablo”, andato in “prima” al “Sociale” di Bellinzona, replicato nello scorso fine-settimana al “Foce” di Lugano ed in approdo stasera al “CambusaTeatro” di Locarno (piazza Giovanni Pedrazzini 12, ore 20.30). Il titolo, ben pensato, è “Lady Shakespeare”, su traccia di suggerimento venuto da Roberto Betti, direttore artistico del “Théâtre du pommier” di Neuchâtel; secondo gli ideatori (Ledwina Costantini, che è anche la regista; Daniele Bernardi; Piera Gianotti), si tratta di “una “pièce” che riflette sulla caducità del potere, sulla corruttibilità del corpo e su un femminile bisognoso di trovare un luogo ed un tempo per la ritualizzazione della propria potenza e della propria aggressività”. Scenografia di Michele Tognetti, consulenza a cura di Andrea Bianchetti, costumi di Caterina Foletti, produzione congiunta, durata 60 minuti.