Home CRONACA Italiano, quo vadis? / Almeno guardare quel che sta scritto sopra…

Italiano, quo vadis? / Almeno guardare quel che sta scritto sopra…

Si sa che, soprattutto fra i germanofoni (ma anche tra i romandi, ed in Italia tra i veneti), la distribuzione delle “doppie” in lingua italiana viene gestita un po’ ad orecchio, ed in generale passa il principio del “Melius abundare quam deficere”; non ci si meraviglia dunque più di quel tanto se, sopra sicuramente ottima referenza dell’alimentare in una superficie della grande distribuzione organizzata sotto marchio “Aldi”, incappiamo in un’indicazione con eccesso di lettera “G” nella parola “grattugiato”. Ci si stupisce, tuttavia, dell’assenza di un occhio appena appena vigile: ma come, nello spazio di cinque centimetri c’è l’etichetta ufficiale giusta e c’è il cartellino-prezzi con l’aggettivo sbagliato?