Home REGIONI Filo di nota / Spostano il cantiere. E il problema va in…...

Filo di nota / Spostano il cantiere. E il problema va in… replica

Conclusa giovedì sera la prima tappa, inaugurata venerdì mattina la seconda sezione del cantiere sulla Cantonale della ValleMaggia, tratto in Comune di Avegno-Gordevio frazione Gordevio, carreggiata ridotta ad una sola corsia con transito a senso unico alternato. Pensate che, dislocazione a parte, sia cambiato qualcosa? Macché: sul lato verso Maggia, semaforo piazzato al limite dell’intersezione con due strade laterali a normale scorrimento ed a servizio di nuclei abitati e di attività pubbliche (uffici comunali compresi); inevitabile la conseguente formazione di colonne d’auto e nessun rispetto, ad esempio, per i diritti di coloro che provenendo da via Campégg intendano immettersi sull’asse principale. Anzi: è questione non solo di rispetto dei diritti, ma di sicurezza, perché l’automobilista in svolta verso destra non può rilevare se il semaforo sia verde (l’impianto provvisorio è posto a monte rispetto alla sua strada) e rischia quindi di trovarsi in difetto rispetto alle vetture in arrivo nell’altra direzione. Sembra peraltro che, per quanti operano sul cantiere, il problema sia di nullo interesse. Al primo incidente, chi risponde?