Home CRONACA Locarno: dalla lite alle vie di fatto, due 24enni in manette

Locarno: dalla lite alle vie di fatto, due 24enni in manette

Ha contorni oscuri – e, in effetti, la fase istruttoria è ancora in atto a distanza di quasi tre settimane dall’accaduto – la lite scoppiata nella notte di sabato 3 luglio in centro a Locarno, e degenerata in vie di fatto con lesioni, in séguito alla quale due 24enni sono finiti in manette martedì 13 luglio su intervento di agenti della Polcantonale e dopo accertamenti esperiti. Temporaneamente sotto chiave – ma uno dei due soggetti, come riferiscono stamane fonti del ministero pubblico, è già stato scarcerato – uno svizzero di origini non precisate ed un croato, entrambi con residenza nel Locarnese; consta tuttavia il fatto che anche altre persone, in schieramenti opposti, avrebbero concorso cioè con parte attiva nella vicenda. Nemmen chiara, al momento, la dinamica; figurarsi il grado di responsabilità dei singoli soggetti, essendo ad ogni modo da prevedersi l’ingresso dei nomi di altre persone nel “dossier” di inchiesta sotto coordinamento della procuratrice pubblica Valentina Tuoni. Principali ipotesi di reato: lesioni gravi (in subordine, lesioni semplici), aggressione, rissa e vie di fatto

Articolo precedenteSi è spento don Ambrogio Bosisio, fu presbitero a tutto campo
Articolo successivo“Swiss market index”, lasciano traccia le paure dell’America