Home SPORT Calcio Dna / Reazione e successo, Lugano di forza a Ginevra

Calcio Dna / Reazione e successo, Lugano di forza a Ginevra

Allo 0-2 interno con lo Zurigo era il caso di opporre una reazione almeno di pari forza e di pari efficacia; e così fece oggi, senza incantare ma proponendo il suo davanti ad un Servette dai movimenti voluminosi eppur incapace di conferire concretezza al momento dello stringistringi, il Lugano giunto dunque ad incamerare i primi tre punti nella stagione agonistica 2021-2022 del calcio di massima serie. Prevalenza dei romandi sul possesso-palla (55 per cento) e nel numero di conclusioni (19 contro 10); tre soli interventi degni di nota, tuttavia, per Noam Baumann portiere bianconero, nella circostanza ben coadiuvato dal secondario che, all’occasione, dovendo scegliere tra palla e caviglia avversaria ha preferito non correre rischi e centrare il bersaglio grosso (esito: quattro ammoniti, compreso l’attaccante Luis Phelipe de Souza Figueiredo entrato al 64.o per rilevare Sandi Lovric e sul taccuino dell’arbitro Alain Bieri già al 66.o. Calma, ragazzo). Entrambe nella ripresa, ed anche qui in spazio di due minuti, le reti: 47.o, Mattia Bottani ispirato da Mickaël Facchintti; 49.o, Asumah Abubakar su suggerimento di Fabio Daprelà. Gli altri risultati: Zurigo-Losanna 3-1 (ieri); Youngboys-Grasshoppers Zurigo 0-0 (ieri); San Gallo-Lucerna 2-2 (oggi); Basilea-Sion 6-1 (oggi). La classifica: Basilea, Zurigo 6 punti; San Gallo, Youngboys 4; Lugano, Servette 3; Lucerna, Grasshoppers Zurigo 1; Losanna, Sion 0.

Articolo precedenteCalcio Dnb / Turno senza pareggi, una coppia si profila in testa
Articolo successivoCantonali 2023, su due candidature la Lega è già blindata