Home CRONACA Ticino covidiano ai minimi. Ma i vaccinati “completi” sono solo due su...

Ticino covidiano ai minimi. Ma i vaccinati “completi” sono solo due su tre

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 14.54) Dati confortanti dal fine-settimana ticinese sul fronte coronavirale: in attenuazione sia il numero dei nuovi contagi (32 nell’arco di 72 ore, media poco più di 10 il giorno; 2’549 nel contesto della quarta ondata, 36’330 dall’inizio del computo ossia a febbraio 2020) sia le presenze in strutture nosocomiali (sette ricoverati, uno solo dei quali in reparto di terapie intensive). Fermo a 1’007 nomi l’elenco delle vittime “ufficiali” da Covid-19. Quadruplo zero nel sistema delle residenze per anziani. Situazione vaccinale: a dati di oggi, 229’300 le persone giunte al termine del trattamento (o per doppia dose somministrata, o per singola dose somministrata dopo guarigione dal “Coronavirus”), il che equivale al 65.2 per cento sul totale della popolazione avente diritto ovvero meno di due terzi dell’universo considerato; 465’638 le dosi utilizzate.

Articolo precedenteQuarantene nelle scuole, sei blocchi fra elementari ed infanzia
Articolo successivoRapperswil-Jona: 54-jähriger Vater tötet seine Tochter und begeht Suizid