Home SPORT Calcio Dnb / Bellinzona, finale da “harakiri”. Baden retrocesso

Calcio Dnb / Bellinzona, finale da “harakiri”. Baden retrocesso

108
0

Nel venerdì del primo verdetto ufficiale (sancita la retrocessione aritmetica del Baden in Prima lega), Bellinzona autoappiedatosi in cadetteria per effetto della sconfitta interna ad opera del NeuchâtelXamaxSerrières, tra l’altro con “harakiri” negli ultimi cinque minuti regolamentari da vantaggio conquistato al 26.o grazie a Tresor Samba su imbeccata di Matteo Tosetti; nonostante l’evidente pressione da parte degli ospiti (dalle statistiche finali: possesso-palla al 59 per cento, 18 tiri contro 11 ovvero sette contro quattro a specchio porta, 10 calci d’angolo contro cinque), vantaggio sin per l’appunto all’85.o, pareggio firmato da Jessé Hautier con un colpo di testa sugli sviluppi di azione di fatto generata da un traversone, sorpasso subito all’89.o per firma di Zachary Hadji, qui il nome del ticinese Simone Rapp – subentrato ad Izer Aliu appena un quarto d’ora prima – quale autore del passaggio decisivo. Granata ad ogni modo già sicuri della permanenza nella categoria, nessuna novità nel frattempo al vertice del torneo dove tre rimangono le lunghezze di distacco fra Sion e Thun.

I risultati – Bellinzona-NeuchâtelXamaxSerrières 1-2; Sciaffusa-StadeNyonnais 1-1; Baden-Thun 1-5; Sion-Wil 4-0; Vaduz-Aarau 2-1.

La classifica – Sion 70 punti; Thun 67; Vaduz 47; NeuchâtelXamaxSerrières 44; Aarau 43; StadeNyonnais 40; Wil, Bellinzona 38; Sciaffusa 37; Baden 24.