Home CRONACA Covid-19, in Ticino otto altre vittime e picco di terapie intensive

Covid-19, in Ticino otto altre vittime e picco di terapie intensive

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 12.03) Porta otto decessi ed il picco della seconda fase per quanto riguarda le degenze (43) in terapia intensiva il transito da ieri all’alba di oggi sul fronte del Covid-19. Le vittime da “Coronavirus” o per dichiarata concausa da “Coronavirus” sono ora 538, di cui 187 dalla tarda estate ad ora; altri 210 casi di contagio, per un totale di 15’667 di cui soli 3’531 (contro 12’134) durante la prima ondata; 22 nuovi ricoveri, 21 dimissioni da strutture nosocomiali, complessivamente 347 i pazienti in ospedale (incidenza pari a circa un ottavo del totale, effettivo 12.39 per cento). Ferme a tre giorni addietro le cifre sulle persone in isolamento (1’589) e su quelle in quarantena (3’091). In pari tempo, risalito a quota 30 (su 68) il numero delle case anziani in cui la pandemia è presente; altri 12 residenti sono risultati positivi, per un totale di 269 contagiati, ed in un caso si è reso necessario il trasferimento in ospedale; altre due vittime, per un totale di 228 (sulle “accertate” 538, ovvero in misura del 42.38 per cento sul totale).