Home CRONACA Quarantene da “Coronavirus” nelle scuole, calo drastico alla mezzanotte

Quarantene da “Coronavirus” nelle scuole, calo drastico alla mezzanotte

In prevista scadenza alla mezzanotte di oggi, sabato 29 gennaio, nove delle quarantene tuttora vigenti causa Covid-19 nel sistema scolastico ticinese, invero con riferimento al solo settore delle scuole dell’infanzia stante la recente revisione dei piani di protezione e dei criteri federali di quarantena e di isolamento. Alla luce dell’assenza di notifiche nell’intero fine-settimana da parte dell’autorità costituita, dall’elenco sono destinate ad uscire le seguenti realtà: Lugano sede Pregassona-Terzerina, due sezioni; Stabio, due sezioni; Torricella-Taverne quartiere Taverne, una sezione; Alto Malcantone frazione Arosio, una sezione; Sorengo, una sezione; Lugano quartiere Barbengo, una sezione; Castel San Pietro, una sezione. Restano invece sotto blocco: Lugano quartiere Breganzona, una sezione (sino a domani, domenica 30 gennaio, in prolungamento da precedente scadenza a martedì 25 gennaio, caso già noto); Bellinzona sede Semine, una sezione (sino a domani, domenica 30 gennaio, caso già noto); Maggia, una sezione (sino a domani, domenica 30 gennaio, caso già noto); Cevio frazione Cavergno, una sezione (sino a domani, domenica 30 gennaio, caso già noto); Castel San Pietro, una sezione (sino a lunedì 31 gennaio, caso già noto); Lugano quartiere Villa Luganese, una sezione (sino a lunedì 31 gennaio, caso già noto); Sorengo, una sezione (sino a lunedì 31 gennaio, caso già noto); Cugnasco-Gerra, una sezione (sino a lunedì 31 gennaio, caso già noto); Minusio, due sezioni (sino a martedì 1.o febbraio, casi già noti). In immagine, la scuola dell’infanzia di Minusio.

Articolo precedenteHockey Msl / Spinte e controspinte, si sgomita per un posto sul treno
Articolo successivoCovid-19, Ticino quasi sulla cresta: un nuovo contagio ogni 68 secondi