Home ECONOMIA Flessione nelle Borse europee, Wall Street in sbandata

Flessione nelle Borse europee, Wall Street in sbandata

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.44) L’altr’ieri e ieri in tendenza positiva, oggi in tuffo. Resta preda di umori volatili e di impressioni volubili, offrendo tra l’altro un’accezione affatto impropria della nozione di “sentiment”, il listino primario alla Borsa di Zurigo, sulla quale si sono scaricate oggi le tensioni di operatori a breve raggio e, quindi, l’influenza nefasta delle chiusure negative sulle piazze asiatiche: prova di ciò sia ed è il trascinamento al ribasso dato dal comparto finanziario (“Credit Suisse group Ag”, meno 5.48 per cento; “Ubs group Ag”, meno 4.58) e da titoli quali “Swiss Re Ag” (meno 6.88) su uno “Swiss market index” in perdita finale nella misura dell’1.54 per cento intorno a quota 9’168.98 punti. Resistenza affidata a “Roche holding Ag” (più 1.51); pochi spunti utili dall’allargato, dove cifra verde trova ad esempio il valore “Zur Rose group Ag” (più 8.02) mentre sprofonda di nuovo “Dufry Ag” (logistica e commercio, con riferimento primario agli aeroporti, meno 19.41 per cento). Andamento nelle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 3.94; Ftse-Mib a Milano, meno 2.97; Ftse-100 a Londra, meno 3.83. Dall’allarme sulla diffusione del Covid-19 negli States il tuffo a Wall Street, con perdite fra il 3.77 ed il 3.88 per cento sugli indici di riferimento. Di ritorno sui 105.6-105.7 centesimi di franco il cambio per un euro.