Home ECONOMIA “Swiss market index”, mancato l’appuntamento a quota 11’000

“Swiss market index”, mancato l’appuntamento a quota 11’000

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.21) Dopo volata sino sotto la soglia degli 11’000 punti, il cui raggiungimento potrebbe agire sulla mente e sugli indirizzi degli investitori quale propellente psicologico, “Swiss market index” della Borsa di Zurigo in flessione nelle ultime battute delle odierne contrattazioni, con ultima attestazione a 10’013.11 punti (meno 0.30 per cento). Listino primario penalizzato nei farmaceutici (“Roche holding Ag” il peggiore, più 1.02 per cento); in vetta “Partners group Ag”, più 1.64). Nell’allargato, strappo per il titolo “Blackstone resources Ag”, il cui “più 18.95” per cento equivale al ritorno sulle posizioni di febbraio 2020 e, pertanto, ai massimi storici. Dalle altre sedi di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 0.11 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 0.98; Ftse-100 a Londra, meno 0.37; Cac-40 a Parigi, meno 0.67; Ibex-35 a Madrid, meno 1.00. Scostamenti nell’ordine di un decimale in entrambi i sensi sugli indici di riferimento a New York. Fermo sui 107.7 centesimi di franco il cambio per un euro.