Home CULTURA Morcote, concorso fotografico su tre linee alla “9m2 gallery”

Morcote, concorso fotografico su tre linee alla “9m2 gallery”

Termine ultimo di iscrizione a giovedì 31 ottobre; riunione della giuria (Andrea Arlanch, Roberto Bosia, Katia Mandelli Ghidini, Walter Ghidini e Roberta Nicolò; gruppo confermato per intero) entro sabato 30 novembre; mostra collettiva (ma tra i premi figurano anche periodi espositivi in séguito) tra gennaio e febbraio del prossimo anno. Tale la sintesi di programma operativo nel contesto dell’annuale concorso fotografico – il terzo in ordine di tempo – indetto in queste ore dai responsabili della “9m2 gallery” di Morcote, tre le sezioni (colori, bianco e nero ed ombre in fotografia), libera la scelta dei fotografi circa la sezione (o le sezioni, nel caso anche tutte e tre) in cui concorrere. Così la definizione dell’àmbito da parte di Katia Mandelli Ghidini: “Foto in bianco e nero, più sottile ed interpretativa e meno realistica rispetto alla fotografia a colori, essendo le immagini monocromatiche non interpretazioni dirette dei loro soggetti ma astrazioni dalla realtà e, non a caso, chiamate a rappresentare i colori in tonalità di grigio. Ombre: atmosfera particolare “attorno” ad un’immagine e nell’immagine stessa grazie all’utilizzo sapiente delle fonti luminose, giacché le ombre (peraltro generate dalla luce) offrono profondità e prospettiva, risultando ottima modalità per condurre l’occhio verso il soggetto dell’immagine oltre che per modificare lo stato d’animo dell’osservatore e per aggiungere drammaticità ad uno scatto. Quanto ai colori, ognuno di essi può trasmettere sensazioni, raccontare storie o far cambiare il nostro stato d’animo, facendo i colori parte della nostra vita quotidiana ed agendo con ruolo fondamentale nella comunicazione visiva”.