Home SPORT Hockey amatori / Torneo Lugano, il Fuegotec prova a consolarsi

Hockey amatori / Torneo Lugano, il Fuegotec prova a consolarsi

Fuochi di retrovia nello scorso fine-settimana, in attesa delle semifinali di “play-off”, al Torneo amatori Lugano-Lhal di hockey. Bella sorpresa dal JonnyLugano, solo ottavo al termine del torneo di qualificazione e capace di resistenza ad oltranza nei due confronti dei quarti con il Blacknoir, con il 4-3 al supplementare sui Predators in perdita di velocità (terzo posto dopo la fase regolare, eliminazione a scarti strettissimi da parte dello YellowstoneTeam; doppietta di Simone Grassi fra i vincitori); più netto il divario (5-2) tra Fuegotec – campione uscente – e Blackrunners, a timbro doppio Giacomo Bernasconi in sinergia con Andrea Maffioretti, Alan Baggiolini e Roberto Morganti già crivellatore di gabbie con la maglia del Pregassona Redfox, dall’altra parte i goal di Vasco Medolago e Luca Nonella. Per il torneo di consolazione dal nono al 12.o posto, vittorie di SavosaCompany (3-2 sui VikingsEvergreen; doppietta di Mirko Bottani più rete di Michele Piazza, dall’altra parte Mario Lecce e Devis Prior) e VikingsHockeyteam (7-0 sull’UbsHockeyteam, tre punti a testa per Colin Patchett, Patrick Ferrazzini e Gionata Jermini); in classifica (a riporto i risultati della prima fase), VikingsEvergreen a quota 10, VikingsHockeyteam ed UbsHockeyteam a nove, SavosaCompany ad otto. In immagine, Peter Kocis (JonnyLugano).