Home CONFINE “Game show” in tv, sacerdote di… frontiera sfiora il colpo

“Game show” in tv, sacerdote di… frontiera sfiora il colpo

Colpo… mancato per un nonnulla, all’atto conclusivo dell’odierna puntata del programma “Caduta libera” condotto da Virginio “Gerry” Scotti sull’emittente italiana “Canale cinque”, per don Andrea Rabassini, 46 anni di cui gli ultimi 10 da consacrato, primo concorrente in abito talare nelle oltre 800 puntate del “game show” e figura piuttosto nota alle nostre latitudini per la stretta collaborazione attivata con istituzioni religiose ticinesi operanti in missione su suolo africano: dopo aver sbaragliato la concorrenza ed aver capitalizzato un potenziale montepremi da 135’000 euro, il sacerdote nato ad Angera (provincia di Varese) e cresciuto a ridosso del confine (Malnate frazione Gurone, sempre in provincia di Varese) si è presentato in gran spolvero alla serie di domande finali. ma nei tre minuti concessi non è riuscito a completare la serie. Occasione che potrebbe ripresentarsi, tuttavia, già alla prossima puntata, quando su don Andrea Rabassini graverà anche il compito di difendere il titolo conquistato. In immagine, il sacerdote.