Home SPORT Calcio / Coppa Svizzera, Lugano agli ottavi con aspri duoli

Calcio / Coppa Svizzera, Lugano agli ottavi con aspri duoli

Vero: sbaglia chi consideri ora lo Sciaffusa secondo la triste impressione data sino a qualche settimana fa, da squadra penultima nella cadetteria pedatoria 2019-2020. Difficile tuttavia il non rilevare una differenza di sistema, e di livello, tra un collettivo “in fieri” ed il Lugano in fase di preparazione alla disputa della stagione nella massima serie; differenza che è venuta a mancare, per almeno 110 dei 120 minuti dell’odierno confronto diretto, per ragioni che sfuggono alla comprensione. Sta di fatto che ai bianconeri, strafavoriti alla vigilia, sono serviti i supplementari per avere ragione della squadra avversaria e per qualificarsi dunque agli ottavi di finale della Coppa Svizzera, torneo di fatto entrato oggi nel vivo con questo incontro; 2-1 il risultato a favore degli ospiti, avanti al 6.o grazie a Sandi Lovric (palla scodellata di precisione da Alexander Gerndt) ma raggiunti al 31.o da Imran Bunjaku. 1-1 allo scadere dei regolamentari, idem all’ultimo calcio di avvio; indi traversa colta da Fabio Daprelà e solo al 117.o, su firma di Miroslav Covilo, la liberazione da un incubo.

Per quanto riguarda l’uscita dagli ottavi, già qualificate d’autorità quattro compagini (Basilea, Servette, San Gallo e Youngboys), da registrarsi proprio oggi un rinvio dell’ultim’ora: la sfida Balerna-Monthey, fissata secondo calendario per domani ovvero sabato 12 settembre, slitta di due settimane causa vari contagi (tre quelli accertati) da “Coronavirus” all’interno della formazione romanda. Gli atleti colpiti da Covid-19 sono in isolamento e trattati secondo procedure mediche primarie; tutto il gruppo, compreso lo “staff” tecnico, si trova in stato di quarantena.