Home CRONACA Emmenbrücke: uccisa 29enne abitante in Ticino, arrestato un uomo

Emmenbrücke: uccisa 29enne abitante in Ticino, arrestato un uomo

112
0

Una 29enne di cittadinanza honduregna ed abitante in Ticino – a Losone, per quanto consta alla nostra redazione – è stata trovata morta, nella giornata di ieri, in un appartamento di Emmenbrücke (Canton Lucerna), su intervento di agenti della Polcantonale Lucerna che erano stati messi sull’avviso da fonte al momento non nota. Sul corpo della donna, che sempre secondo nostre informazioni era separata o divorziata e madre di tre bambini – varie ferite causate da un’arma da taglio, presumibilmente causa del decesso anche se non è da escludersi l’ipotesi secondo cui alcune delle lesioni sarebbero state inferte “post mortem” della 29enne. Dopo rapide indagini, il presunto autore del delitto è stato individuato in un 33enne con passaporto svizzero, a quanto pare insegnante di educazione fisica, origini non precisate così come non vengono riferiti particolari sui rapporti intercorrenti fra l’uomo e la 29enne (i due, tuttavia, si sarebbero conosciuti vari mesi addeitro); il soggetto è stato rintracciato e tratto in arresto nelle scorse ore nel territorio di un Cantone limitrofo. In corso l’acquisizione dei materiali probatori. Punto interrogativo e stretto riserbo degli inquirenti sul movente dell’omicidio. “Dossier” di inchiesta al ministero pubblico in Emmen.

Previous articleFronte Covid-19, lieve peggioramento (e due ricoverati) in Ticino
Next articleAscona ci crede: raffica di veri eventi per le “Settimane musicali”