Home CRONACA “Coronavirus”, lieve miglioramento in Ticino. Vaccinazioni, cifre ballerine

“Coronavirus”, lieve miglioramento in Ticino. Vaccinazioni, cifre ballerine

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 13.22) Cifre in chiaroscuro, ma anche oggi con marginale miglioramento del quadro complessivo, nel Ticino in lotta sul fronte del “Coronavirus”. Perdura il dubbio sull’entità delle dosi effettivamente somministrate, 150’400 quelle dichiarate l’altr’ieri, ma all’improvviso ridottesi di 15’495 unità a 134’905, valore confermato oggi e sempre afferente a domenica 2 maggio. Nessun altro decesso, restando dunque 991 i decessi di cui 33 nel contesto della terza ondata; 46 i nuovi positivi, per totali 32’496 persone dall’inizio della pandemia e 4’307 da venerdì 5 marzo, punto convenzionale di cesura fra seconda e terza fase; un solo ricovero in strutture nosocomiali a fronte di quattro dimissioni, dal che constano ora 54 degenti di cui 11 in reparti di terapie intensive. Aggiornate le evidenze per quanto concerne i soggetti in isolamento (364) e quelli sotto vincolo di quarantena (588); in risalita, purtroppo, l’incidenza dei contagi sull’universo dei tamponi effettuati e sottoposti a verifica in laboratorio (sette per cento il tasso, 629 i “test”, rilevamento a martedì 4 maggio). Sempre al 12.9 per cento della popolazione il riscontro sui vaccinati “completi” (doppia dose).

Così come era scomparso ieri dai “radar”, torna in linea nella forma completa il quadro sinottico delle prossime vaccinazioni nelle singole unità predisposte su territorio cantonale. Stando all’evidenza delle ore 8.20 di oggi, appuntamenti esauriti sino a domenica 16 maggio per: Bellinzona quartiere Giubiasco (“Mercato coperto”, vaccino “Pfizer-BionTech”), 1’053 persone in lista di attesa; Locarno (“Palazzetto Fevi”, vaccino “Moderna”), 1’063 persone in lista di attesa; Lugano (“Padiglione Conza”, vaccino “Moderna”), 1’603 persone in lista di attesa; Mendrisio (“Mercato coperto”, vaccino “Moderna”), 1’280 persone in lista di attesa. Sfugge invece alla comprensione quanto compare con riferimento alla struttura di Capriasca frazione Tesserete (“Centro protezione civile”), realtà la cui attivazione è prevista per martedì 11 maggio e con somministrazione del vaccino “Moderna”: 20 soltanto le persone indicate in attesa, ma viene dichiarato l’esaurimento delle prenotazioni possibili sino a sabato 15 maggio.