Home CRONACA “Coronavirus” in Ticino, in terapia intensiva restano due soli degenti

“Coronavirus” in Ticino, in terapia intensiva restano due soli degenti

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 14.56) In attenuazione, nel transito da ieri all’alba di oggi, il numero dei nuovi contagiati per “Coronavirus” su territorio ticinese: 16 i positivi rilevati, per un totale di 4’741 casi nel contesto della terza ondata e di 32’930 casi dall’inizio della pandemia; nessun altro decesso (35 e 993 rispettivamente nei periodi considerati). In flusso minimo l’osmosi di àmbito ospedaliero: un ricovero, un foglio di dimissioni firmato, uguale 25 posti-letto occupati in strutture nosocomiali; notizia del giorno diventa allora la riduzione (da quattro a due) dei degenti in reparti di terapia intensiva. Rimangono invariati, per mera assenza di puntuale aggiornamento, i riscontri accessori: al quattro per cento (su 466 “test” effettuati e sottoposti a verifica in laboratorio) il tasso di incidenza dei positivi sul totale dei tamponi nell’arco di 24 ore (riferimento: lunedì 17 maggio); alla stessa data, 268 le persone in isolamento, 469 quelle ristrette in regime di quarantena. Al 16.6 per cento, su evidenza di domenica 16 maggio, la quota dei vaccinati “completi”; 175’068 le dosi somministrate in tutto.

Sempre da accogliersi con beneficio di inventario le cifre circa le liste di attesa (stato dell’arte alle ore 9.30 di oggi) nei cinque centri vaccinali del territorio cantonale: Bellinzona quartiere Giubiasco (“Mercato coperto”, vaccino “Pfizer-BionTech”), appuntamenti esauriti sino a domenica 5 giugno, 6’859 persone in lista di attesa (ieri: 6’594 su dichiarazione di elenchi chiusi a tutta domenica 30 maggio); Locarno (“Palazzetto Fevi”, vaccino “Moderna”), appuntamenti esauriti sino a domenica 30 maggio, 2’116 persone in attesa (ieri: 1’965); Lugano (“Padiglione Conza”, vaccino “Moderna”), appuntamenti esauriti sino a domenica 30 maggio, 7’172 persone in attesa (prima: 7’007); Mendrisio (“Mercato coperto”, vaccino “Moderna”), appuntamenti esauriti sino a domenica 30 maggio, 1’930 persone in attesa (ieri: 1’808); Capriasca frazione Tesserete (“Centro protezione civile”, vaccino “Moderna”), appuntamenti esauriti sino a domenica 30 maggio, 911 persone in attesa (ieri: 706).

Articolo precedenteBellinzona, da martedì cantiere per asfaltature lungo via Locarno
Articolo successivoArriva il “Giro d’Italia”, previsti disagi da San Vittore al SanBe