Home GRIGIONI ITALIANO Arriva il “Giro d’Italia”, previsti disagi da San Vittore al SanBe

Arriva il “Giro d’Italia”, previsti disagi da San Vittore al SanBe

A meteo idonea, e cioè se non vi saranno condizioni meteorologiche che in qualche modo possano spingere gli organizzatori a modificare e dunque ad accorciare il tracciato da 164 chilometri, sarà la 20.a tappa – ultima di montagna, 4’200 metri la somma dei dislivelli – del “Giro d’Italia” 2021, in potenza quella su cui verranno decise le sorti dei migliori in classifica; e, per una volta, in questo percorso saranno legate le due dimensioni italofone di Elvezia, ossia Ticino e Mesolcina, sullo snodarsi del tracciato da Verbania a Madesimo e meglio sull’Alpe Motta della Val San Giacomo o Valle Spluga che dir si voglia. Appuntamento fissato per sabato 29 maggio: su territorio grigionese, per ragioni di sicurezza, in determinate fasce orarie verranno chiusi al traffico la Strada italiana H13 (da San Vittore località Monticello – ossia sul confine con il Canton Ticino – a Splügen), il passo del San Bernardino ed il passo dello Spluga. I blocchi sul transito veicolare saranno a tratti parziali (con assistenza di personale per la gestione degli spostamenti) e talvolta totali, in attuazione a partire dalle ore 13.30 e sino alle ore 16.40. Soluzione alternativa sempre garantita sulla A13 tra lo svincolo per San Vittore e Splügen; nessuna deviazione possibile, invece, sul tratto stradale verso il passo dello Spluga. Agli utenti della strada vengono richieste “comprensione ed osservanza delle disposizioni” sia da parte degli agenti della Polcantonale sia da parte degli addetti al traffico.

Articolo precedente“Coronavirus” in Ticino, in terapia intensiva restano due soli degenti
Articolo successivoProteine e fertilizzanti dagli scarti organici: premio Wwf alla “TicInsect”