Home CRONACA Contagi a numeri alti, più terapie intensive: Ticino covidiano nel guado

Contagi a numeri alti, più terapie intensive: Ticino covidiano nel guado

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 11.31) È, questo, il Ticino in cui il 54.1 per cento degli aventi diritto è giunto al traguardo del ciclo completo di vaccinazione anti-“Coronavirus” (doppia dose, e parliamo di 190’108 persone al riscontro dell’altr’ieri); è, questo, il Ticino in cui altre 22’059 persone hanno ricevuto una dose di vaccino per un totale di 402’275 dosi somministrate. In questo Ticino teoricamente immunizzato per cinque noni della popolazione, quota invero assai al di sotto delle aspettative dell’autorità costituita, continua tuttavia a fare i conti con una realtà pandemica che nella presente quarta ondata – punto di cesura assunto: venerdì 29 luglio 2021 – sta imponendo all’attenzione di tutti la rilevanza di 864 nuovi positivi, 69 nelle ultime 24 ore dopo gli 84 registrati fra lunedì e ieri, 34’645 in totale; in ascesa anche la media giornaliera rispetto a quella della terza fase, là 5’592 positivi in 145 giorni per una quota di 38.56 persone il giorno, ora 864 positivi in 20 giorni per una quota di 43.20 persone il giorno. Fermo a 997 il numero delle vittime attribuite al “Coronavirus”; costituisce motivo di allarme l’aumento dei ricoverati in reparti di terapie intensive, quattro i degenti su un totale di 17 ospiti di strutture nosocomiali. Sempre al quadruplo zero il sistema delle residenze per anziani.

Articolo precedenteBiblioteca digitale, quasi 900 titoli nella disponibilità a casa nostra
Articolo successivoLosone, niente transito in via Cesura per cinque settimane