Home CRONACA Colpo di stiletto / Striscioni di… «Non benvenuto». Con rischio di multa

Colpo di stiletto / Striscioni di… «Non benvenuto». Con rischio di multa

In rapida comparsa – con altrettanto rapida rimozione – stamane, su un ponte a scavalcamento della Cantonale valmaggese all’approccio con il territorio di Avegno-Gordevio capitale, due striscioni di… “Non benvenuto” ai turisti occasionali, nella fattispecie a coloro che volentieri invaderebbero i territori a nord dell’Orrido di Ponte Brolla, spingendosi su su sin oltre Brontallo e diramandosi verso Linescio o Bosco-Gurin o Cerentino in un verso ed alle falde del Cristallina ed a chissà qual altro luogo, nell’imminente fine-settimana di festività pasquali. Ideatore della campagna “Vuoi fare la stessa fine?”, edita anche in Hochdeutsch ed ovviamente legata alla profilassi antiepidemia da Covid-19, si rivelò essere Fiorenzo Dadò, presidente cantonale del Partito popolare-democratico, per quanto risulta all’insaputa dell’autorità politica del Comune di Avegno-Gordevio ed anche di quella del limitrofo Comune di Maggia. Campagna-“choc”, magari discutibile nei termini ma non propriamente fuori logica stante la diffusione del contagio, e che rischia di ritorcersi contro lo stesso autore. Con una multa per affissione illegale, sussurra un uccellino…