Home CRONACA Colpo di stiletto / Sissignori, ha vinto la teoria della teoria

Colpo di stiletto / Sissignori, ha vinto la teoria della teoria

Non era un “Liberi tutti”, ed i cittadini l’hanno capito. Ma, allo stesso modo, i cittadini si sono riappropriati oggi di ogni possibile spazio, reduci com’erano dalla “fase uno” covidiana ed essendosi proiettati – Berna dixit, Berna concessit sive confirmavit – verso la “fase due” godendosi cioè il prodromo qui già indicato come “fase uno e un quarto”. Stamane ci era parso di cogliere l’immagine-emblema davanti al “Do it & garden” di Losone; chi voglia, sulla nostra pagina “Facebook” troverà anche una foto quasi identica ma scattata intorno alle ore 17.20, a dimostrazione dell’esser stata continua la coda per l’approvvigionamento. Meglio ancora ci pare un altro scatto, proveniente quest’ultimo sempre dal Sopraceneri ma da Sant’Antonino: decine, centinaia di auto in colonna per transitare al “take-away” del “McDonald’s”, come una fila di carri in marcia verso l’Oregon, e con tempi di servizio da epopea del West. Tanti in fila, insomma, per un atto apotropaico che appena domani – si suppone – avrebbe comportato un’attesa assai più breve; ma si è semplicemente confermata una declinazione della teoria del primo giorno di primavera, piova o faccia sole si esce perché primavera è. E, stavolta, a costo di andare ad incolonnarsi, ossia ciò da cui per solito si vorrebbe rifuggire: la fila, letterariamente detta “teoria”. E, dunque, ha vinto la teoria della teoria…