Home CULTURA Chiasso, “ConsArc” riparte. Con una mostra ed a… binario doppio

Chiasso, “ConsArc” riparte. Con una mostra ed a… binario doppio

Novità a mandata doppia sotto il tetto della “ConsArc” di via Gruetli 1 in Chiasso. Fronte espositivo: domenica 19 gennaio, fra le ore 11.00 e le ore 13.00, “vernissage” della collettiva di autori dal titolo “Trenta”, in omaggio ai 30 anni di attività svolta; ciclo continuo sino a sabato 29 febbraio, varie le presenze tra cui Gabriele Basilico, Massimo Vitali, Gabriele Jardini, Francesco Radino, Christof Klute, Françoise Cartier, Daniel Cartier, Andreas Seibert, Mariapia Borgnini e Gérard Pétremand; confermati i nuovi orari (dal martedì al venerdì, ore 10.00-12.00 e 15.00-18.00, ed il sabato su appuntamento; vedasi precedente articolo del “Giornale del Ticino”) e l’impegno nella programmazione di mostre ed incontri. Fronte gestione: con il passaggio dal vecchio al nuovo anno, l’attività del “ConsArc laboratorio” è distinta da quella della “ConsArc galleria” e si trova affidata ad Andrea Longo, già collaboratore dal 2013, con inserimento negli ambienti di via Francesco Borromini 2. In immagine, Andrea Longo, Daniela Giudici e Guido Giudici.