Home CULTURA Chiasso-Abu Dhabi, “entente cordiale” sulle progettualità museali

Chiasso-Abu Dhabi, “entente cordiale” sulle progettualità museali

Primo contatto per conoscenza e scambio culturale, in coerenza con gli obiettivi e con i percorsi culturali individuati e fissati per l’una e per l’altra realtà, dalla recente visita – tra domenica 27 ottobre e venerdì 1.o novembre – di una delegazione del “Max museo” di Chiasso al “Louvre” di Abu Dhabi (Emirati arabi uniti), ed in particolare dall’incontro tra Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice della struttura ticinese, e Manuel Rabaté, responsabile per il complesso inaugurato nel novembre 2017 come esito di un colossale progetto dell’architetto Jean Nouvel, a sviluppo su 24’000 metri quadrati e con investimenti faraonici. Nella circostanza, stabilito un dialogo diretto che dovrebbe portare il “Centro culturale Chiasso” ad un ruolo primario nella rete internazionale fra istituzioni. In immagine, il momento dell’incontro al “Louvre” di Abu Dhabi.