Home CRONACA Cambio di pagina sul calendario, in Ticino solita triste litania da Covid-19

Cambio di pagina sul calendario, in Ticino solita triste litania da Covid-19

37
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 13.21) Ancora dal sistema delle case per anziani, per quanto riguarda il Ticino, l’ultima vittima da Covid-19 in ordine di tempo: a confermarlo l’incrocio tra i dati del fine-settimana fra bollettino del Dipartimento cantonale sanità-socialità e riscontri dei vertici “Adicasi” (associazione dei direttori di residenze). I numeri, dunque, sulle 72 ore scorse: decessi, uno per complessivi 1’183 ovvero 54 nel contesto della quinta ondata; nuovi contagi, 286, per complessivi 147’636 casi di cui 31’933 nella fase corrente; ancora 76 i degenti in strutture nosocomiali, ovvero 73 in reparti ordinari e tre in reparti di terapie intensive. Nessun nuovo caso e due guarigioni fanno scendere a 13 ospiti la presenza del “Coronavirus” nelle citate residenze per anziani, quattro le strutture ancora colpite, in ascesa a quota 414 il numero delle persone decedute ufficialmente per Covid-19 ed a quota 1’947 il numero delle persone contestualmente morte per cause non covcidiane. Preoccupantemente fermi a martedì 19 aprile, benché di essi fosse stata garantito (e così risulta tuttora) l’aggiornamento nei feriali più “a blocco” per il fine-settimana, le evidenze sulla campagna di vaccinazioni: a ciclo completo (doppia somministrazione di base) resta il 72.3 per cento degli aventi diritto, sul richiamo (“booster”) il 46.6 per cento del totale.

Previous articleBorse: Zurigo paga ancora dazio, New York sussulta e prova a reagire
Next articleAvegno-Gordevio, dubbi zero: è assassinio, autore uno dei due figli