Home CRONACA Auto con documenti taroccati, convalidati i quattro arresti

Auto con documenti taroccati, convalidati i quattro arresti

Convalidati oggi dal giudice dei provvedimenti coercitivi i quattro arresti di operatori in seno al “Gruppo Cadei”, organizzazione pluristrutturata (sedi a Grancia, Mendrisio e Cadenazzo) per la vendita multimarca di veicoli. Restano dunque in carcere un 62enne italiano residente nel Mendrisiotto, una 24enne italiana residente nel Mendrisiotto, un 35enne svizzero abitante nel Luganese ed una frontaliera 35enne dalla provincia di Como, sui cui ruoli sono in corso accertamenti con riferimento ad ipotesi di reato che vanno dalla truffa per mestiere (in subordine, truffa semplice) alla falsità in documenti ed ancora dall’abuso delle targhe allabuso delle licenze. A decine, forse a centinaia le vittime dei raggiri, effetttuati – stando alle evidenze prospettate dagli inquirenti – mediante taroccamento dei documenti con cui i mezzi importati sarebbero stati di fatto ricondotto ad una sorta di verginità, ma con grave pregiudizio degli acquirenti che si sarebbero in un secondo tempo trovati alle prese con garanzie inesigibili e danni.