Home CRONACA Vaccinazioni covidiane, “walk-in” straordinario per gli adolescenti

Vaccinazioni covidiane, “walk-in” straordinario per gli adolescenti

Tra quanti vedono il bicchiere pieno a metà e quanti vogliono leggere la situazione nel complesso, diconsi evidenze della campagna vaccinale anti-“Coronavirus” alcuni aspetti non oppugnabili; non è oggetto di discussione, ad esempio, l’impegno profuso dall’autorità costituita per garantire la capillarità del servizio. Novità dell’ultim’ora, per i giorni di sabato 2 e di domenica 3 ottobre, una doppia opportunità straordinaria in modalità “walk-in” (niente prenotazione, niente appuntamento, basta il rispetto delle norme gia conosciute) per i soli adolescenti nella fascia di età compresa fra i 12 ed i 15 anni: per l’occasione saranno infatti riaperti quattro centri cantonali già utilizzati nel pieno della campagna destinata agli adulti, vale a dire Mendrisio (“Mercato coperto”, sabato 2 ottobre), Biasca (stabile ex-“Nickelmash Ag”, idem), Ascona (“Centro protezione civile”, domenica 3 ottobre) e Capriasca frazione Tesserete (“Centro protezione civile”, idem). In ciascuna di tali strutture, la cui apertura è prevista dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 13.00 alle ore 17.00, sarà sempre presente un pediatra per quanto eventualmente necessario o opportuno.

Definito nel frattempo anche il programma di vaccinazioni in farmacia per sabato 2 ottobre (modalità: contatto preventivo al fine di verificare la disponibilità delle dosi). Otto le strutture operative: “San Nicolao” a Novazzano, “Amavita Centro Breggia” a Balerna, “Cattaneo Sa” a Lugano, “Castagnola” a Lugano quartiere Castagnola, “San Provino” ad Agno, “Fenice” a Bellinzona quartiere Giubiasco, “Martinoli” a Blenio frazione Olivone, “Fiore” a Locarno. Confermata infine l’ormai prossima conclusione del primo ciclo di attività del “Centro vaccinale itinerante”: domani, a Biasca (piazza comunale ex-Ubs, ore 12.00-19.00), l’ultimo appuntamento di un percorso che nelle prime 26 tappe – mancano al momento i dati pertinenti ad oggi, lunedì 27 settembre, a Blenio frazione Aquila – è stato visitato da 3’482 utenti per altrettante somministrazioni di vaccino. La somministrazione delle seconde dosi avrà luogo sul medesimo itinerario, e con la medesima successione nelle tappe, a partire – così fonti ufficiali, l’informazione abbisogna di verifica – da venerdì 29 ottobre. Per quanto riguarda l’ordinario, sempre in atto le vaccinazioni in linea continua (anche con modalità “walk-in”) alla struttura di Bellinzona quartiere Giubiasco, con limitazione alle persone di età pari o superiore a 16 anni.

Articolo precedenteRapinò tre distributori sul confine. Condannato, ma del complice non parla
Articolo successivo“EuroSkills” a Graz, bronzo strameritato per l’unico ticinese in gara