Home CRONACA Uscita dal Covid-19, fase “uno e un quarto”: riparte la giustizia

Uscita dal Covid-19, fase “uno e un quarto”: riparte la giustizia

Già domani ovvero lunedì 20 aprile, a ripresa “equilibrata”, “in maniera progressiva” e – citiamo sempre in modo testuale – “in un’ottica di efficienza” saranno avviate le attività della giustizia civile in Ticino, così come da decisioni assunte in seno al Consiglio di Stato come modifica a quanto era stato stabilito giusto un mese fa sull’ingresso nella fase acuta dell’epidemia da Covid-19. A riapertura dunque giudicature di pace, preture, Tribunale di appello, camere civili compresa l’autorità di conciliazione in materia di locazione; via via avranno luogo le intimazioni di decisioni e le citazioni alle udienze (anche in modalità di videoconferenza, come da disposizioni federali), i sopralluoghi, gli interrogatori, sempre nel rispetto del cosiddetto “distanziamento sociale” e delle norme igieniche cosiddette “accresciute”. Con limitazione ai servizi urgenti ed inderogabili ma non oggetto di regolamentazione specifica, sempre da domani la ripresa dell’attività della giustizia penale. L’intero testo del decreto esecutivo è presente ora sul sito InterNet dell’Amministrazione cantonale.