Home CULTURA “Stanze dell’arte”, otto giovani tracce in spazi da… “Officina”

“Stanze dell’arte”, otto giovani tracce in spazi da… “Officina”

Volata conclusiva, da qui a giovedì 7 gennaio, per la prima fase dell’evento culturale “Le stanze dell’arte”, in sviluppo allo “Spazio officina” di Chiasso (via Dante Alighieri 4) quale mostra di 54 opere realizzate da otto giovani artisti (Valerio Abate, Gabriele Bavera, Antonia Boschetti, Vanessa Fraschina, Lorenzo Terzaghi, Gianna Tönz, Tatiana Valsangiacomo e Daniele Walker) provenienti dalla Svizzera di lingua italiana ed in possesso di un “bachelor of arts” conseguito o all’“Accademia di belle arti” in Brera a Milano, o all’“École cantonale d’art-Ecal” a Losanna, o alla “Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana-Supsi” in Lugano. I lavori, collocati in spazi geometrici equipollenti, corrono sul “fil rouge” della creazione artistica nelle giovani generazioni; ingresso libero, sempre nel rispetto delle norme igienico-sanitarie. La seconda fase del progetto “Le stanze dell’arte” prenderà forma in primavera, sede il “Cinema teatro Chiasso”, con contenuti già definiti – musica ed arti sceniche proposte da giovani autori ed interpreti – ma secondo calendario che verrà modulato funzionalmente alle restrizioni sull’accesso a sale di spettacolo ed ambienti comuni. Nella foto, un’area delle “Stanze dell’arte” allo “Spazio officina”.