Home REGIONI “Scuole san Benedetto”, vanno… “online” anche i precolloqui

“Scuole san Benedetto”, vanno… “online” anche i precolloqui

Era lunedì 16 marzo quando la didattica, per quelli che volevano farla sul serio e magari anche su questo sarà il caso di avviare una riflessione nell’era post-covidiana, prese un’altra via. Da quel giorno, per dire, 300 allievi e 40 docenti degli istituti scolastici operanti sotto egida della “Fondazione san Benedetto” passarono “strutturalmente” alla formula dell’insegnamento combinato a porte chiuse, dunque con attività individuali ed attività di gruppo gestite primariamente con strumenti quali la videoconferenza; e tale rimane la cifra operativa, ad esempio, nella scuola media “Parsifal” con sede a Sorengo, una delle tre realtà parificate ed in gestione (le altre due, ossia “La carovana” quale scuola dell’infanzia ed “Il piccolo principe” quale scuola elementare, si trovano a Porza; i tre blocchi saranno unificati prossimamente nel “Nuovo quartiere Cornaredo”). Talmente congrua, anzi, questa modalità, da essere adottata anche per i prossimi precolloqui con quanti siano interessati a far iscrivere figli o ragazzi sotto loro tutela: da una parte, per colloqui in videoconferenza con i responsabili delle singole scuole; dall’altra, e già a partire da oggi, per seguire in collegamento diretto le lezioni, in modo da prendere conoscenza con le attività quotidiane nel cammino scolastico. Per fissare un appuntamento: telefono 091.9308845, “e-mail” info@scuolesanbenedetto.ch.