Home CRONACA Sant’Antonino, doppio assalto ad un “Bancomat”: sloveno in manette

Sant’Antonino, doppio assalto ad un “Bancomat”: sloveno in manette

Tentato furto, danneggiamento e violazione di domicilio gli addebiti mossi ad un 35enne tratto in arresto l’altr’ieri, lunedì 17 giugno, in quanto responsabile o corresponsabile di due colpi non andati a segno al “Bancomat” del centro commerciale di Sant’Antonino. L’uomo, cittadino sloveno residente nel Canton Berna, era ricercato sulla base di prime e sommarie descrizioni circa gli episodi avvenuti nei giorni precedenti ed è stato individuato da effettivi di pattuglia della Polcantonale mentre camminava lungo via Industria, forse con destinazione lo stesso centro commerciale; all’avvistamento da parte degli agenti, il 35enne si era dato alla fuga cercando di far perdere le tracce nei boschi, con scelta francamente poco felice e destinata allo schianto contro un paio di manette. In corso di accertamento sia i fatti sia le identità degli altri soggetti coinvolti nei tentativi di furto. Inchiesta nelle mani del procuratore pubblico Pablo Fäh.

Articolo precedenteSeduta refrattaria, lo “Swiss market index” in difesa delle posizioni
Articolo successivoAnziana uccisa a Caslano, per il nipote l’accusa è assassinio